tooth_1920x500

Oltre che con gli impianti dentali, i denti o le parti di dente perse possono essere sostituite da protesi, ricostruzioni, corone, ponti e faccette (veneers). Questa branca dell’odontoiatria si chiama ‘protesica dentale’.

PROTESICA

Corone e ponti

Le corone in ceramica permettono di ricostruire un morso perfetto e ottenere un bel sorriso. La corona protegge il dente da ulteriori danni e impedisce il suo possibile decadimento.

 

Corone e ponti dentali rappresentano una soluzione protesica fissa in caso di superfici dentali fortemente danneggiate o di perdita di uno o più denti consecutivi.

Le corone sono delle capsule che rappresentano “una copia” del dente danneggiato.

Oltre ad essere utilizzate in denti fortemente distrutti, possono essere utilizzate anche per proteggere il dente dopo il trattamento del nervo dentale o come soluzione estetica in caso di grandi irregolarità nel colore e nella forma. Distinguiamo tra corone in metallo, porcellana e ceramica e durano dai sette ai dieci anni se accompagnati da un’igiene orale adeguata e controlli regolari.

I ponti compensano la perdita di un dente o più denti consecutivi, dove almeno due denti (possono essere impianti) fungono da pilastri del ponte.

I ponti non possono essere rimossi dalla bocca come una protesi mobile.

Rispetto alla dentiera, i ponti fissi, strettamente legati, non disturbano la pronuncia o influenzano il gusto del cibo (non coprono il palato) e  vengono accettati molto velocemente dal paziente come naturali.

Alcune condizioni preliminari da soddisfare per essere candidati ai ponti sono denti e ossa in salute e una buona igiene orale.

Protesi dentali

Le protesi dentarie sono destinate ai pazienti che hanno perso tutti i loro denti, se la perdita non può essere compensata da ponti o impianti. Possono essere completi e parziali. La base che tocca la gengiva e la imita è fatta in acrilato (un materiale plastico) e i denti possono essere di materiale ceramico o composito.

Le protesi totali sono destinate ai pazienti che hanno perso tutti i loro denti e possono essere fissate su impianti dentali (tecnica All-on-4) con due o quattro impianti a seconda della situazione. La base della protesi totale è ben aderente alla mucosa e per ragioni funzionali è fatta più larga possibile. Le protesi totali devono essere tolte almeno una volta al giorno e pulite, ed è meglio farlo prima di andare a letto lasciandole in acqua con uno speciale detergente. 

Le protesi parziali vengono consigliate quando mancano più denti e, per loro stessa natura, sono più complesse poiché devono essere agganciate.

Faccette estetiche (veneers)

Per creare un sorriso bello e affascinante, utilizziamo le placche estetiche note col nome di ‘faccette’ o ‘veneers’.
Queste scaglie sottili e fragili si adattano alla superficie del dente cambiandone forma, dimensioni e colore a seconda delle necessità.  Possono anche sostituire vecchie e “brutte” otturazioni in composito.  Imitano lo smalto dei denti naturali, assicurando splendore sempre fresco senza possibilità di scurirsi. Le faccette sono meno invasive delle corone perché vengono limate soltanto le superfici esterne dei denti.

Materiali impiegati nei lavori protesici

Vari materiali vengono utilizzati nelle protesi dentali, tra i quali la ceramica integrale E-max,lo zirconio e la combinazione di metallo e ceramica.

 

E-MAX – CERAMICA INTEGRALE

La caratteristica fondamentale di questo materiale, noto come ceramica integrale, è l’elevata trasparenza che la rende una eccellente imitazione di un dente naturale. I migliori risultati si ottengono quando i denti di base sono belli bianchi. Solitamente, la consigliamo per i denti nella regione frontale (denti anteriori).

 

ZIRCONIO-CERAMICA

È una ceramica con base non metallica ad alta resistenza, biocompatibilità e trasparenza, che renderà i vostri denti belli come quelli naturali. Grazie alla sua forza, può anche essere utilizzata per corone nella regione posteriore sottoposte a considerevoli forze masticatorie.

 

METAL-CERAMICA

Le corone possono anche avere una base in lega metallica. Cromo, cobalto e nichel sono usati per questo scopo, ma la base non è visibile perché completamente ricoperta dalla ceramica. Sebbene le corone in zirconio-ceramica siano di qualità superiore a quelle in metallo-ceramica, il vantaggio di queste ultime risiede nel prezzo più conveniente.

Contattateci per telefono allo 328 7824036 o attraverso il modulo web per fissare la prima visita gratuita e nel caso abbiate bisogno di una soluzione dentale di lunga durata.